Visitando Huancavelica


Giunto alla stazione di Huancavelica saluto Hugo e famiglia e vado subito alla ricerca di un ostello. Opto per l'Hostal D'Isabel, 45 soles il costo di una camera singola per una notte. Le stanze sono ampie, dista poche centinaia di metri dalla Plaza de Armas ed è pulito. Un'unica pecca, il freddo. Arrivato accaldato non mi sono accorto della temperatura della stanza ed ora sono costretto a sborsare 10 soles in più per avere il riscaldamento, una piccolissima stufa elettrica. Prima del mio arrivo le finestre sono state lasciate aperte appositamente. Vado ala ricerca di un ristorante dove pranzare. Senza farlo apposta, il restaurant Joy è una struttura citata nella guida Lonely Planet ma a dispetto delle sue ottime recensioni la trucha a la parrilla da me ordinata non è certamente la migliore provata. Il mio itinerario di oggi comincia dalla curata Plaza de Armas, una delle più belle incontrate durante il mio viaggio peruviano, circondata da splendidi edifici di stampo coloniale.

Huancavelica, Plaza de Armas
Huancavelica, Plaza de Armas
Sulla piazza si affaccia la cattedrale, risalente al 1673. Pare che al suo interno si trovi il più bell'altare coloniale di tutto il Perù ma non ho la possibilità di ammirarlo in quanto la struttura è al momento chiusa. Chiedo lumi al punto informativo nelle sue vicinanze e gli addetti mi invitano a ritornare nel tardo pomeriggio. Splendide chiese si susseguono nel giro di pochi isolati. In Plaza San Juan de Dios l'omonima iglesia, in Plaza Bolognesi a poche decine di metri l'una dall'altra l'Iglesia de San Sebastian e l'Iglesia de San Francisco. Percorrendo calle Toledo ne approfitto per fare uno spuntino ma a volte l'apparenza inganna e il pie de limon acquistato in una invitante pasticceria si rivela tutt'altro che buono. Nella mia visita non incontro nessun turista straniero eppure la Huancavelica è deliziosa e merita sicuramente una sosta.

Huancavelica, Iglesia San Juan de Dios
Huancavelica, Iglesia San Juan de Dios
Huancavelica, Iglesia de San Sebastian
Huancavelica, Iglesia de San Sebastian
Huancavelica, Iglesia de San Francisco
Huancavelica, Iglesia de San Francisco
Huancavelica, calle Toledo
Huancavelica, calle Toledo
Lungo Avenida Toledo è situata la coloratissima Iglesia de Santo Domingo e poco più avanti l'edificio religioso più antico della cittadina, l'Iglesia de Santa Ana, fondato nel XVI secolo. Qui si stanno svolgendo le esequie di un noto musicista locale e la chiesa è più che gremita.

Huancavelica, scorcio sulla Iglesia de Santo Domingo
Huancavelica, scorcio sulla Iglesia de Santo Domingo
Huancavelica, Iglesia de Santo Domingo
Huancavelica, Iglesia de Santo Domingo
Huancavelica, Iglesia de Santa Ana
Huancavelica, Iglesia de Santa Ana
Salgo velocemente sul Cerro San Cristobal attraverso una panoramica scalinata sul centro abitato. Per gli amanti delle acque termali qui sorgono delle sorgenti che alimentano due grandi piscine d'acqua tiepida.

Huancavelica, scalinata verso il Cerro San Cristobal
Huancavelica, scalinata verso il Cerro San Cristobal
Huancavelica, Cerro San Cristobal
Huancavelica, Cerro San Cristobal
Huancavelica, Cerro San Cristobal
Huancavelica, sorgenti San Cristobal
Huancavelica, sorgenti San Cristobal
Il cielo minaccia un forte nubifragio e cominciano a cadere le prime gocce di pioggia. Faccio ritorno in ostello e attendo un paio d'ore che il tempo vada migliorando. La cattedrale è ancora chiusa. A cena la più grande sorpresa, il miglior pollo broaster di tutta la vacanza nella broasteria Delsy y Carold. Vivamente consigliato!

Huancavelica, broasteria Delsy y Carold
Huancavelica, broasteria Delsy y Carold

Nessun commento

Powered by Blogger.