Da Bhaktapur al tempio di Changu Narayan


Bhaktapur a mio parere è la città più bella del Nepal, la meglio conservata, quel posto in cui vagare senza meta lasciandosi trasportare dall'atmosfera e dagli incontri vissuti sul momento. Bhaktapur è anche il luogo ideale per andare alla scoperta della Valle di Kathmandu e dei tesori architettonici che nasconde.

Dopo una mattinata interamente dedicata alla visita della città abbiamo deciso di prendere un taxi per raggiungere il vicino tempio di Changu Narayan, dichiarato patrimonio dell'Umanità dall'Unesco per l'elevata valenza storica ed artistica delle sue statue. Solamente sei chilometri e poche decine di minuti separano Bhaktapur da Changu Narayan, quanto basta per farsi un idea del verdeggiante panorama della valle. Il tassista ci attende mentre ci incamminiamo verso il sito. Per raggiungerlo bisogna attraversare l'omonimo villaggio dalle caratteristiche abitazioni in mattoni rossi adornate da bandierine colorate o da granoturco essiccato al sole.

Changu Narayan
Changu Narayan
Changu Narayan
Changu Narayan
Changu Narayan
Stranamente in giro non si vede alcun turista e i venditori delle bancarelle di souvenir cercano di attirare la nostra attenzione per vendere qualcosa. In una grande fontana pubblica alcune donne sono intente a riempire alcune giare di acqua mentre alcuni bambini si rincorrono tra le abitazioni.

Changu Narayan
Changu Narayan
Changu Narayan
Una scalinata ci conduce al tempio, nella parte più alta del villaggio. L'edificio è simile ad una pagoda a due piani ed è circondato da coppie di animali mitologici che ne presidiano tutti e quattro i lati. Le travi che sorreggono il tetto sono impreziosite dalle rappresentazioni di particolari divinità tantriche. Ci aggiriamo attorno alla struttura osservando minuziosamente le diverse sculture che lo circondano.

Changu Narayan, tempio
Changu Narayan, tempio
Changu Narayan, tempio
Changu Narayan, tempio
Changu Narayan, tempio
Quella di Garuda inginocchiato risale al V secolo mentre davanti a lui fa bella mostra l'iscrizione più antica di tutta la Valle di Kathmandu, del 464 d.C.. In tutto il cortile ammiriamo altre sculture raffiguranti diverse divinità, Vikrantha nelle vesti di un nano a sei braccia, Ananta disteso su un serpente, Vishnu a dieci teste e dieci braccia o ancora Vishnu a cavallo di Garuda, solo per citarne alcune. Appena fuori il tempio una scimmia alquanto aggressiva gironzola nei pressi dell'edificio religioso. Il tassista ci attende e noi decidiamo di fare ritorno a Bhaktapur al calar del sole.

Changu Narayan, scimmia nei pressi del tempio
Changu Narayan, scimmia nei pressi del tempio
Valle di Kathmandu vista dal tempio di Changu Narayan
Valle di Kathmandu vista dal tempio di Changu Narayan
Valle di Kathmandu vista dal tempio di Changu Narayan

Nessun commento

Powered by Blogger.