Valle delle Abbazie. Da Montegualtieri a Castellalto


Il progetto "Valle delle Abbazie” nasce con l’obiettivo di promuovere e favorire il turismo religioso mediante la realizzazione di un itinerario che attraversa i Comuni partner e quelli dell'Unione “Colline del Medio Vomano”, toccando le abbazie e gli edifici sacri presenti sul territorio. All'interno del progetto, l'Unione dei Comuni Colline del Medio Vomano, in partenariato con i comuni di Castel Castagna, Notaresco e Morro d’Oro e il supporto di ITACA – Associazione per lo sviluppo locale, ha organizzato un ricco cartellone di eventi di quattro giorni caratterizzata da una lunga passeggiata itinerante e alcune manifestazioni durante l'ultimo Ponte dell’Immacolata con l'obiettivo di far dialogare gli attori locali in un’ottica di cooperazione territoriale. Insieme a un altro blogger, Dante Castellano, de I viaggi di Dante ho deciso di partecipare alle ultime due tappe della "Festa dell'Immacolata nella Valle delle Abbazie".

Punto di partenza di giornata sarebbe la Chiesa di Santa Maria La Nova di Cellino Attanasio ma ci uniamo al gruppo strada facendo nei pressi del borgo di Montegualtieri di Cermignano. Il paesino è adagiato sul fianco settentrionale di una delle tante colline che si affacciano sulla Valle del Vomano ed è dominato da una torre di avvistamento dalla particolare base triangolare risalente all'anno mille.

Montegualtieri di Cermignano, torre di avvistamento
Montegualtieri di Cermignano, torre di avvistamento
Valle del Vomano vista dalla torre di avvistamento di Montegualtieri
Valle del Vomano vista dalla torre di avvistamento di Montegualtieri
Montegualtieri di Cermignano
Montegualtieri di Cermignano
Ad attenderci il Sindaco di Cermignano, Santino Di Valerio, che provvede subito ad aprirci la torre per regalarci dall'alto dei 18 metri della costruzione la splendida vista sul borgo e sulla vallata sottostante. Ai piedi della torre è situata la graziosa Chiesa di San Pasquale mentre poco lontano, ai margini dell'abitato, vi è l'antica Chiesa di Santa Maria, ormai abbandonata a sè stessa e sconsacrata.

Montegualtieri di Cermignano, chiesa di San Pasquale
Montegualtieri di Cermignano, chiesa di San Pasquale
Attraversiamo velocemente le strette viuzze del paese perchè in un bar nelle vicinanze del fiume Vomano ci attendono per un gustoso spuntino, un panino con la salsiccia cotta alla brace. Il bar è un punto di riferimento per gli abitanti della zona che trascorrono il tempo chiacchierando e giocando a carte. A pranzo ci spostiamo nella Tenuta Cerulli Spinozzi per provare quello che il piatto per eccellenza della Valle del Vomano, il tacchino alla canzanese. La particolarità di questo piatto sta nella preparazione: la cottura in acqua del tacchino, dopo essere stato pulito e disossato, dura diverse ore; al termine della cottura, il brodo, filtrato e raffreddato, si trasforma in gelatina con la quale il tacchino viene servito freddo. Quanto all'Azienda Agricola, questa risale alla prima metà del 900' ed è immersa in uno scenario d'eccezione tra dolci colline e vasti vigneti che danno vita a pregiati vini e con la vista del massiccio del Gran Sasso sullo sfondo, oggi oscurato dalle nubi. A piedi ci incamminiamo tra i vigneti costeggiando antiche abitazioni diroccate e isolati casolari per raggiungere il borgo di Canzano.

Canzano, Tenuta Cerulli Spinozzi
Canzano, Tenuta Cerulli Spinozzi
Canzano, Tenuta Cerulli Spinozzi
Canzano, Tenuta Cerulli Spinozzi. Vista su Castelbasso
Canzano, Tenuta Cerulli Spinozzi. Vista su Castelbasso
Raggiungendo Canzano
Raggiungendo il borgo di Canzano
Nei pressi del campo santo, appena fuori il centro abitato, visitiamo quella che è conosciuta come la "Cappella degli Scrovegni d'Abruzzo", l'Abbazia di San Salvatore. Oggi gran parte degli affreschi databili al XIV secolo è andata perduta ma possiamo ben immaginare che spettacolo sarebbero gli interni se il ciclo pittorico fosse arrivato sino ai giorni nostri. Lo stile architettonico della struttura rivela poi la sua origine romanica. Un tempo l'abbazia era caratterizzata dalla presenza di un monastero attiguo e fu utilizzata per lungo tempo come cappella cimiteriale.

Canzano, Abbazia di San Salvatore
Canzano, Abbazia di San Salvatore
Canzano, Abbazia di San Salvatore
Canzano, Abbazia di San Salvatore
Il Sindaco di Canzano, Franco Campitelli, ci accompagna in paese all'interno del Palazzo De Berardinis per andare alla scoperta della storia canzanese. Nella Sala delle Volte, infatti, è stata allestita una mostra ben curata, "Canzano si racconta" che si propone come percorso narrativo propedeutico all'allestimento di un Museo dei saperi familiari attraverso installazioni multimediali e soprattutto fotografie, antichi documenti e preziose testimonianze in grado di ricostruire le memorie di un paese che potrebbero andare perdute nel tempo.
Canzano, Palazzo De Berardinis. "Canzano si racconta"
Canzano, Palazzo De Berardinis. "Canzano si racconta"
Canzano, centro storico
Canzano, centro storico
Ultima tappa di giornata è Castellalto che raggiungiamo in auto. Le vie del centro storico ospitano quella che è la terza edizione del Mercatino delle Strenne. un percorso natalizio tra artigiani locali, decorazioni natalizie. gastronomia e quant'altro. Facciamo giusto in tempo a fare un giro tra gli espositori e salutare Babbo Natale nella sua casetta di legno che comincia a piovere. E' la scusa per recarci all'Agriturismo Capodacqua in Contrada Scansature di Cermignano dove pernotteremo questa notte. La cena è da ricordare per lungo tempo. Non ricordo di aver mai mangiato così tanto e i piatti, legati alla tradizione culinaria abruzzese, poi, sono a dir poco deliziosi.

Castellalto, Mercatino delle Strenne
Castellalto, Mercatino delle Strenne
Castellalto, Mercatino delle Strenne

2 commenti:

  1. Grazie Manuel per il tuo prezioso contributo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di niente Mauro! A breve arriverà anche un altro contributo!

      Elimina

Powered by Blogger.