Cusco, viaggio nella capitale inca. 5 luoghi da vedere

Cusco, Plaza de Armas

Seducente, coraggiosa, avida. In poche parole un colpo di fulmine a prima vista. No, non sto parlando di una donna ma di Cusco, capitale inca e città più antica del Sud America ad essere abitata senza soluzione di continuità. Durante i miei viaggi in Perù ho avuto la possibilità di visitare Cusco già due volte e se avessi la possibilità di tornare qui non esiterei un attimo. Ricca di testimonianze storiche, dotata di fascino decadente e di un'energia travolgente è riuscita a conquistarmi in pochissimo tempo. L'unica nota negativa potrebbe essere il fatto che Cusco sia la città più turistica del Perù ma basta allontanarsi di qualche isolato dalla frenetica Plaza de Armas per riappropriarvi di voi stessi e assaporare la vera essenza di questo centro andino ad oltre tremila metri di quota.

La Plaza de Armas è il cuore della città, le ripide vie acciottolate del quartiere di San Blas le piccole arterie che poco sono cambiate nel corso dei secoli. Le zone a sud e a ovest della piazza sono pianeggianti e formano invece la parte commerciale.

Quali luoghi della città da non perdere? Io ne ho scelti 5, nonostante siano tante, troppe le cose da vedere.

Plaza de Armas

Attorno alla brulicante Plaza de Armas si trova gran parte dei principali monumenti della città. Quella che è considerata il fulcro di Cusco è circondata da eleganti portici di epoca coloniale oltre ad imponenti edifici religiosi: sul lato nord-est la Cattedrale con una grande scalinata che conduce alla facciata e le chiese di Jesus Maria e Triunfo ai suoi lati; sul lato sud-est la chiesa de La Compañia de Jesus.

Cusco, Plaza de Armas
Cusco, Plaza de Armas
Qorikancha

Dello sfarzoso tempio inca che un tempo caratterizzava Qorikancha non rimane granché, solamente strutture in pietra sulle quali poggiano la chiesa e il convento di Santo Domingo. Bisogna adesso affidarsi all'immaginazione per vederla com'era una volta. In lingua quechua Qorikancha vuol dire "cortile d'oro" ed infatti tutta la costruzione era ricoperta di questo prezioso metallo. All'interno si svolgevano vari riti religiosi, oltre allo studio da parte dei sacerdoti dell'attività dei vari corpi celesti.

Cusco, Qorikancha
Cusco, Qorikancha
San Blas

Il quartiere degli artisti di Cusco è il mio preferito. Popolato da artigiani itineranti, giocolieri e danzatori che si esibiscono lungo le tipiche vie di acciottolato questa parte della città offre uno spaccato di quella che la città era secoli fa: canali d'irrigazione che scendono lungo le stradine, antiche scalinate e muri inca che ricoprono le abitazioni tradizionali. Plaza San Blas, con la modesta iglesia, che di questo quartiere ne è il cuore, regala una splendida veduta panoramica su tutta la città.

Cusco, San Blas
Cusco, San Blas
Mercado San Pedro

Già il marciapiede antistante l'ingresso vi preannuncia il trambusto a cui vi troverete di fronte entrando. Ricaricatevi con un succo di frutta mentre osservate i colori delle merci e i venditori richiamare l'attenzione dei presenti. In vendita ci sono particolari generi alimentari: maialini al latte arrosto, rane (che servirebbero a migliorare le prestazioni sessuali), teste di maiale e tanti altri.

Cusco, San Pedro
Cusco, San Pedro
Hatunrumiyoc

Hatunrumiyoc è un vicolo pedonale con mura inca sui due lati a pochi isolati dalla Plaza de Armas. Si raggiunge facilmente percorrendo Calle del Triunfo (o Sunturwasi) accanto alla Iglesia del Triunfo. Perchè nominare questa pittoresca via? Qui è situata la famosa pietra con 12 lati, una straordinaria opera architettonica che testimonia l'abilità della popolazione inca in questo campo. Come individuarla? Basta vedere dove si trova un chiassoso gruppetto di ragazzi del posto in attesa di una mancia per scattare foto ai turisti.

Cusco, Hatunrumiyoc
Cusco, Hatunrumiyoc
Se tutto questo vi è sembrato interessante potrete approfittare di un sito come Servantrip per sfruttare a pieno il vostro viaggio e non perdere nessuno dei luoghi da me proposti. Un'opzione potrebbe essere quella di contrattare una guida turistica a Cusco. per comprendere a pieno delle tantissime testimonianze storiche della città.

2 commenti:

  1. Ho in pragramma un viaggio in Perù la prossima estate. Cusco è una delle tappe che maggiormente mi incuriosiscono. Il mercado San Pedro mi attira molto. Terrò presenti anche gli altri luoghi che hai elencato. Non vedo l'ora! Son sicura che anche per me sarà amore a prima vista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roberta, sono sicuro anch'io. T'invidio perchè mi piacerebbe tornare da quelle parti. Ti consiglio di visitare anche i paesini della Valle Sagrado ma senza appoggiarti ad agenzie di viaggio.

      Elimina

Powered by Blogger.