Header Ads

Image and video hosting by TinyPic

Da vedere a Praga: l'Orologio Astronomico

Praga, Orologio Astronomico

C'è un luogo a Praga in grado di attirare decine di turisti allo scoccare di ogni ora, quando una grande folla si riunisce sotto la Torre del Municipio. Sto parlando dell'Orologio Astronomico che ad ogni rintocco diventa l'attrazione principale in Piazza della Città Vecchia. Sebbene duri solamente 45 secondi l'orologio rappresenta una delle attrattive turistiche più rinomate d'Europa. Realizzato nel 1410, fu perfezionato in tutto il suo splendore ottant'anni più tardi da un maestro di nome Hanuš z Růže. Una leggenda vuole che Hanuš fu accecato per ordine dei consiglieri di Praga al fine di impedirgli la riproduzione del suo capolavoro in un luogo diverso.

I quadranti

L'orologio presenta la forma di un astrolabio, un antico strumento che misurava l'apparente altezza degli astri sull'orizzonte. Nel quadrante superiore è possibile leggere l'orario in cui il sole sorge e tramonta. I colori non sono posti a caso ed ognuno di essi rappresenta un elemento naturale: lo sfondo, in azzurro, riproduce la Terra mentre il disco dorato il sole. Quest'ultimo va a formare un circolo che attraversa la zona blu del giorno, quella marrone del crepuscolo e le parti nere della notte e dell'aurora. Il braccio solare permette di verificare direttamente l'orario puntando sull'anello con i numeri romani. Il XII superiore indica il mezzogiorno, quello inferiore la mezzanotte. L'anello più piccolo con i numeri gotici scandisce le ore a partire dal tramonto. La posizione del sole è indicata anche dall'anello mobile recante i dodici simboli dello zodiaco. Simile al sole, la luna si muove in maniera ellittica e tramite una sfera per metà argentata e per metà scura indica le varie fasi lunari. Appena sotto il quadrante astronomico vi è infine la ruota del calendario che con dodici medaglioni raffiguranti scene stagionali riproduce la vita rurale boema. I turisti possono osservarne solamente una copia in quanto l'originale è conservata nel Museo della Città di Praga.

Praga, Orologio Astronomico. Quadrante superiore
Praga, Orologio Astronomico. Quadrante superiore
Praga, Orologio Astronomico. Quadrante superiore
Il rintocco delle ore

Lo scoccare di ogni ora è indubbiamente il momento clou dello spettacolo. Ma vediamo cosa rappresentano i quattro personaggi posti ai lati dell'orologio. Ognuno di essi è un vizio capitale o una calamità nelle forme che più angosciavano i praghesi nel XV secolo: lo specchio impersona la vanità, il viandante l'avarizia, un turco l'invasione dei pagani e uno scheletro la morte. Il viandante in origine era un usuraio ebreo ma fu sostituito subito dopo la Seconda Guerra Mondiale. Ad ogni rintocco la morte suona una campana capovolgendo la sua clessidra mentre i dodici apostoli si affacciano dalle finestre sfilando a coppia.

Praga, Orologio Astronomico
Praga, Orologio Astronomico

Nessun commento

Powered by Blogger.