Visto turistico per un viaggio in Pakistan. Come richiederlo

Visto Pakistan

Devo essere sincero, il visto turistico per il mio viaggio via terra in Pakistan era una delle mie preoccupazioni più grandi in vista del progetto #GreenRoutes. Il giro del mondo dei Parchi Nazionali. Mi ero informato sul web ma le informazioni erano sempre vaghe ed imprecise, avevo contattato agenzie specializzate in visti e servizi consolari ma i prezzi erano spropositati nonostante la comodità del servizio ed avevo provato a contattare chi in Pakistan era già stato. Tutto questo per risolvere il mio dubbio più grande, il biglietto aereo di andata e ritorno tra i requisiti. Per me che ho pianificato un viaggio con mezzi di trasporto terrestri l'evidente difficoltà di non possedere tale prerogativa sarebbe stato impossibile procedere alla richiesta. La risposta è arrivata direttamente dall'Ambasciata del Pakistan a Roma. Il biglietto aereo non è obbligatorio nel caso in cui si decida di attraversare il paese attraverso le frontiere terrestri nonostante questo sia menzionato all'interno del sito ufficiale della stessa Ambasciata. Scrivo questo post proprio per provare a fare un po' di chiarezza, almeno per i viaggiatori indipendenti come me.

Requisiti richiesti

  • Presenza effettiva del richiedente
  • Passaporto
  • Copia della carta d'identità del richiedente
  • N°2 Fototessere in formato passaporto
  • Modulo di richiesta visto debitamente compilato in lingua inglese
  • Estratto conto bancario del richiedente degli ultimi 90 giorni
  • In caso di un invito da parte di un'organizzazione pakistana, lettera d'invito dell'organizzazione con scopo e durata della visita, nonché le città e i luoghi da visitare. Nel caso in cui lo sponsor sia una famiglia o un amico, la lettera di invito dovrebbe menzionare la famiglia invitante, i dati e l'indirizzo dell'individuo
  • Copia del CNIC, NICOP o passaporto pakistano dell'eventuale sponsor pakistano
  • Prenotazione hotel per tutto il periodo di permanenza (ho portato con me le prenotazioni effettuate su Booking.com, tutte sistemazioni con cancellazione gratuita)
  • Biglietto di ritorno in caso di viaggio in aereo
  • Traduzione in inglese di qualsiasi documento non in inglese o urdu

Dove richiederlo

Mi sono recato di persona presso l'Ambasciata del Pakistan a Roma anche se è possibile richiedere il proprio visto presso il Consolato Generale del Pakistan a Milano. I servizi consolari vengono effettuati in via Riccardo Zandonai 84/B. Non raggiungete quindi via della Camilluccia 682, sede vera e propria dell'Ambasciata. È possibile fare domanda del visto solamente nelle giornate del martedì e del giovedì, dalle ore 9:00 alle ore 13:00.

La domanda del visto

Una volta raggiunta la sede per i servizi consolari sono entrato in un casotto dove ho depositato il mio cellulare ed ho ricevuto un biglietto con una sigla relativa allo sportello dove presentare la domanda. Sono stato accolto da un operatore italiano al quale ho consegnato tutti i documenti. Alla presentazione del materiale è possibile scegliere tra due modalità: una normale, i cui tempi di elaborazione variano tra i cinque e i dieci giorni lavorativi ad un costo di 32 euro, ed una urgente con elaborazione del visto in giornata ed un costo di 64 euro. Chiaramente, provenendo da Pescara ho scelto quest'ultima. Dopo aver lasciato i documenti ho atteso alcuni minuti prima di effettuare un'intervista con il console al quale spetta il compito di dare il via libera o meno per il visto. L'intervista riguarda le caratteristiche del viaggio e le motivazioni che spingono il turista a visitare il paese.

La durata del visto

A partire dall'emissione, il visto ha una validità di 90 giorni entro i quali è possibile entrare nel paese. Una volta in Pakistan avrete a disposizione 30 giorni per muoversi al suo interno.

31/Lascia un commento

  1. Ciao Manuel, se allego alla domanda di visto una prenotazione di un hotel di quelle a cancellazione gratuita .. Se poi la cancello e decido di andare a stare da un'altra parte (una casa privata ad esempio) potrei avere problemi al momento di passare la dogana? Grazie mille!

    RispondiElimina
  2. Ciao, alla frontiera controlleranno solamente il visto. Io avrei fatto lo stesso, puoi procedere con la cancellazione :). Saluti, Manuel

    RispondiElimina
  3. Ciao Manuel, grazie per la risposta. Purtroppo prenotazione con booking o Expedia non viene accettata, solo prenotazione diretta con l'hotel. Su quello ho risolto. Il problema ora è che ho presentato la domanda una settimana fa e mi dicono che hanno tanto lavoro e potrebbero metterci fino all'8 novembre per rilasciarlo! Anche se pago 64 euro non garantiscono... Davvero tosta come procedura..

    RispondiElimina
  4. Ti sei appoggiato ad un'agenzia per ottenere il visto o direttamente all'ambasciata? Io ho portato le prenotazioni di Booking.com ed ho ottenuto il visto in giornata a Roma dopo un colloquio con il console. Tutto molto veloce.

    RispondiElimina
  5. Si, tramite un'agenzia di viaggio... Domani mi faranno saper se me lo danno prima dell'8 novembre... Lo spero! Devo partire il 9 o_O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immaginavo, con agenzia è sempre più difficile. In bocca al lupo!

      Elimina
  6. Ciao Manuel, tu come hai fatto per la lettera d'invito? Se non ho capito male bisogna farsela mandare da un'agenzia turistica pakistana, dovrei comprare un pacchetto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, la lettera d'invito non mi è stata richiesta in quanto viaggio indipendente. La lettera è necessaria solamente in caso di un invito da parte di un'organizzazione pakistana o nel caso in cui lo sponsor sia una famiglia o un amico. Bastano gli altri documenti.

      Elimina
  7. Ciao Manuel,`davvero necessaria la carta di identita?
    Io la mia l ho persa e non ho tempo per rifarla,`davvero strano che non sia richiesta la prenotazione turistica di un agenzia pakistana ,nel sito ufficiale dell ambasciata e riportato nei requisiti, comunque vivendo a Roma posso permettermi di provarci senza prenotazione come hai fatto tu.
    Sai se `possibile ottenere anche piu di un mese con doppia entrata.
    Grazie
    Giorgio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giorgio, la copia della carta d'identità mi è stata richiesta insieme agli altri documenti. Quanto alla prenotazione turistica di un'agenzia pakistana questa non è necessaria. Anche io mi sono fatto molti problemi prima di richiedere il visto ma chiamando al telefono (ho avuto la fortuna di parlare con un operatore italiano) mi è stato detto che questa non era necessaria. Così effettivamente è stato. Non credo sia possibile ottenere per più di un mese ma su questo aspetto non sono sicuro.

      Elimina
  8. Tu quando hai richiesto il visto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho richiesto il visto in giornata nel mese di maggio 2018.

      Elimina
  9. ciao intanto grazie per le informazioni,
    Ho letto che è necessario portare una fotocopia della carta di identità e l'estratto conto, ma è anche richiesto che tutti i documenti siano tradotti in inglese. Per tua esperienza è stato necessario tradurli? Ti sei rivolto ad una agenzia di traduzioni specializzata? Hai fatto una traduzione legalizzata o certificata? Non vorrei spendere soldi inutilmente. Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie a te. Ho portato con me documentazione in italiano. Non mi hanno fatto problemi. In ogni caso consiglio di chiamare in ambasciata prima di portare il tutto. Saluti, Manuel

      Elimina
    2. Grazie mille! Già che ci sono posso chiederti a quale numero hai chiamato e in che orari? Ho provato diverse volte a diversi numeri ma non ho mai trovato un operatore disponibile.

      Elimina
    3. In effetti parlare con un operatore non è poi così semplice però in un paio di occasioni sono riuscito. L'Ambasciata a Roma è aperta al mattino. Ti lascio il numero di telefono di riferimento: 06 3630 1775. Manuel

      Elimina
    4. Dato che sei stato così gentile, se può essere utile ho qualche aggiornamento: sono andata giovedì 20 dicembre a richiedere il visto.
      Mi hanno controllato e preso i documenti necessari ed il passaporto allo sportello senza nessun colloquio e mi hanno fatto scegliere tra la modalità urgente (65€ passaporto pronto all'apertura successiva dell'ufficio, quindi se vai di giovedì è pronto il martedì dopo e viceversa) o standard (32€ pronto in circa una settimana).

      Anche io abito lontano da Roma e mi hanno detto che è possibile chiedere ad un corriere di portare il passaporto purché venga comunicato all'ambasciata il tuo nome così che sappiano quale passaporto devono dare

      Elimina
    5. Grazie a te per gli aggiornamenti. Vedo che cambia sempre qualcosa ma l'importante è che facilitino sempre più il procedimento.

      Ti auguro buone feste.

      Saluti,
      Manuel

      Elimina
  10. Buonasera dato che non ho un contratto lavorativo è possibile che mi rilasciono comunque il visto?
    Inoltre, come funziona l'invito da parte di un cittadino pakistano? In tal caso è più semplice ottenere il visto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, al momento della richiesta del visto anche io non avevo contratto lavorativo. Come garanzia è richiesto l'estratto conto bancario. Credo poi sia più facile ottenere il visto senza invito perché altrimenti è necessario inviare anche documenti relativi alla persona in Pakistan. Saluti, Manuel

      Elimina
  11. Ciao Manuel, questo articolo é oro per me, grazie mille!

    Ho due dubbi:

    Io ci metteró sicuramente piú di 90 giorni per arrivare in Pakistan, Ho letto in un altro forum che é possibile avere la validita del visto anche fino a 6 mesi dall'emissione, confermi?

    Corrono voci che a causa delle tensioni tra Pakistan e India non lascino più entrare in quest'ultimo paese se sul passaporto risulta il timbro del Sakistan. Ti rusulta? Dove mi conviene informarmi?

    Grazie in anticipo, Alex.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alex, sinceramente non riuscirei a rispondere alle tue domande. Al momento della richiesta del visto non mi sono posto questo problema perché sapevo di entrare in Pakistan prima dei 90 giorni. Anche per quanto riguarda le tensioni, la situazione tra India e Pakistan era relativamente tranquilla prima di richiedere il visto. C'è da dire che i requisiti e i documenti richiesti cambiano spesso. Il mio consiglio, anche se potrebbe essere scontato, è quello di chiamare sempre le sedi consolari presenti in Italia. Saluti, Manuel

      Elimina
  12. salve io vorrei portare un mio amico in pakistan dall italia e` italiano lui, oltre al passaporto alle fotocopie e alle fototessere cosa dovrebbe portare ? e meglio andare in una agenzia di viaggio o andare all ambasciata di roma? non ho fretta ho 4 mesi prima di partire, e come faccio a richiedere il visto se vado io a roma ? grazie

    RispondiElimina
  13. Ciao Manuel... Io ho pagato tra tutte le pratiche 800€ più il timbro del tribunale per far venire un ragazzo dal Pakistan con tanto di lettera d'invito.. Fideiussione sanitaria e tutto mi hanno esaminato tutto... Ma sembra che non capiscono e non lo vogliono far partire... Ed io perdo tempo e soldi... Oltre al fatto che questo ragazzo ora non parte... Cosa devo fare? Ti ringrazio in anticipo ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, premettendo che ne so quanto te, o forse meno, sui visti dal Pakistan all'Italia, ti volevo chiedere se hai tradotto i documenti. Buona serata, Manuel

      Elimina
  14. Ciao Manuel, grazie per le dritte, volevo so chiederti, al consolato di Milano bisogna prendere appuntamento o compilare qualcosa on line prima di presentarsi o si può semplicemente andare là con tutta la documentazione??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, non sono stato a Milano ma a Roma mi sono presentato senza appuntamento. Consiglio comunque di provare a fare una chiamata prima di andare. Buona giornata, Manuel

      Elimina
  15. Grazie mille...mi farò iran e pakistan uno dopo l'altro...quindi mi sto organizzando ora per fare i visti necessari...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimo viaggio. Alla fine, nonostante il visto non sono riuscito ad andare in Pakistan ma spero presto di rimediare. In Iran ho già viaggiato due volte. Ti sorprenderà!

      Elimina
  16. ciao, manuel...
    sai se è possibile richiedere il visto in ambasciate pachistane in altri paesi, tipo in iran?
    viaggio via terra con un mezzo di mia proprietà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, solitamente non è possibile anche se potrebbero esserci alcune eccezioni. Ti lascio un link molto più aggiornato con info relative alle varie ambasciate:

      https://caravanistan.com/visa/pakistan/#embassy-reports

      Saluti,
      Manuel

      Elimina

Posta un commento

Nuova Vecchia