Alla scoperta di Cracovia


Dedichiamo la mattinata alla visita del centro storico di Cracovia. A piedi raggiungiamo la Piazza del Mercato, la piazza medievale più grande d'Europa. Bellissimi i palazzi del XVII e XVIII secolo che la circondano. Saliamo sulla Torre Civica del Municipio, risalente al XIII secolo.

Cracovia, Ulica Florianska
Cracovia, Ulica Florianska
Cracovia, panorama dalla Torre Civica del Municipio
Dall'alto dei suoi 70 metri, ammiriamo la piazza da una suggestiva angolatura. Gli interni, che ospitano anche un piccolo museo, non mi hanno particolarmente esaltato. Sul lato nord-est della piazza si trova la gotica Chiesa-Basilica di Santa Maria, uno dei simboli della città. La facciata è caratterizzata da due alte torri asimmetriche e di diversa altezza. Ci spostiamo lentamente con l'intenzione di visitare il Castello. Lungo il percorso incontriamo altri due edifici architettonicamente significanti, la Basilica Francescana in via Bracka, proprio di fronte al Palazzo Arcivescovile, e la Chiesa di San Pietro e Paolo, un grande edificio barocco del XVII secolo.

Cracovia, Chiesa di San Pietro e Paolo, particolare
Cracovia, Chiesa di San Pietro e Paolo, particolare
Saliamo finalmente sulla collina del Wawel per visitare il Castello, utilizzato dai sovrani quando Cracovia era capitale di Polonia, tra il 1038 e il 1596. Costruito in stile gotico, fu fortificato nel XVI secoli con murature e torri che tuttora sono visibili. Decidiamo di entrare nelle stanze di Stato ed anche qui per quanto riguarda gli interni, eccezion fatta per un paio di stanze, mi aspettavo qualcosa di più sfarzoso. Dall'alto della collina la nostra vista spazia sul fiume Vistola.


Cracovia, Castello del Wawel
Cracovia, Castello del Wawel
Cracovia, Castello del Wawel
Cracovia, fiume Vistola
Cracovia, fiume Vistola
 Pranziamo economicamente con un buon kebab nel Bar Mudi. Nel pomeriggio abbiamo in programma il grande concerto del Coke Live Music Festival. Torniamo in hotel e ci diamo una lavata. Prendiamo il tram numero 4 e raggiungiamo il terminal degli autobus, dal quale sapevamo dopo aver letto da qualche parte, che partissero delle navette per l'evento. Ma di mezzi nemmeno l'ombra per cui chiamiamo un taxi, che ci lascia a circa un chilometro dall'entrata. Tantissimi ragazzi e molti gli stand dove comprare qualcosa per rifocillarsi. Tutto è organizzato molto bene. Si parte con i Nerd! Le loro canzoni non mi facevano impazzire, ma dal vivo riescono davvero a coinvolgerti, cosa che sicuramente non fanno i 30 Seconds to Mars.
Cracovia, Coke Live Music Festival, Nerd
Cracovia, Coke Live Music Festival, Nerd
Le ragazze ne vanno pazze, noi siamo quasi annoiati. Spettacolari i Chemical Brothers che riusciamo a vedere da molto vicino. Torniamo in ostello verso le 2. Io e Matteo rimaniamo in camera, Mirko e Dante preferiscono uscire.

6 commenti:

  1. Risposte
    1. Concordo, mi piacerebbe tornarci! Forse ero troppo piccolo quando l'ho visitata.

      Elimina
  2. Ciao, Manuel. Grazie per questo articolo, mi ha ricordato quando la scorsa estate sono stata in Polonia con degli amici.
    Siamo partiti per un fine settimana a fine luglio per Cracovia, e devo dire di essere rimasta molto sorpresa dalla bellezza di questa città!
    Non ero mai stata in Polonia prima d’ora, ma ho approfittato di un’offerta Ryanair molto conveniente. Ho preso un volo diretto da Ciampino a Cracovia Balice e in meno di due ore mi sono trovata sul posto (L’unica pecca sono i voli ad orari un po’ antipatici). Con mia grande sorpresa ho scoperto una città molto bella, giovanile e piena di eventi. La città non è molto grande, quindi per visitare le attrazioni principali un fine settimana è sufficiente. Io e i miei amici abbiamo alloggiato in centro, di giorno ci siamo spostati quasi sempre a piedi, la sera invece ci siamo divertiti in alcuni locali tipici. Consiglio a chiunque di visitare questa città, specialmente ai giovani che cercano una meta non troppo costosa dove divertirsi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao. Mi fa piacere che tu voglia condividere la tua esperienza. Cracovia è facilmente raggiungibile e per di più economica. Mi sa che in futuro dovrò tornare da quelle parti, ho tante altre cose da vedere e raccontare meglio!

      Elimina
  3. Salve, Manuel!! Io sono una studentessa di giurisprudenza in erasmus a Cracovia. Sono arrivata in Polonia a ottobre e sebbene il programma erasmus termini a giugno ho deciso di prolungare di un mese la mia permanenza in vista della giornata mondiale della gioventù. La tua guida è molto interessante e le foto e mi piace il tocco amatoriale delle foto, che non dipingono la città come una specie di cartolina artefatta... In questo periodo nella mia facoltà e in generale nella città sono in corso i preparativi per la GMG. Mi sento di consigliarlo ai miei coetanei e a chiunque voglia conoscere un po’ più di una città stupenda come Cracovia! Inoltre grazie all’erasmus ho conosciuto tantissime persone da ogni parte del mondo, perciò se siete indecisi su quale città scegliere come meta del vostro erasmus andate controcorrente e scegliete Cracovia! Assaggiate un piatto di pierogi e godetevi la permanenza! Cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina. Ricordo con piacere Cracovia sebbene siano passati molti anni. Mi piacerebbe tornare anche per scrivere articoli migliori di questo. Erano i primi e la differenza con gli ultimi si nota tantissimo! In ogni caso la città è davvero bella e come te ritengo di consigliarla a tutti.

      Elimina

Powered by Blogger.