Ultimi post

Nell'alta valle del Sava. Il villaggio di Podkoren

Podkoren - Chiesa di Sant'Andrea

Devo ammetterlo, ho visitato il villaggio di Podkoren, parte della municipalità di Kranjska Gora, per il semplice gusto di far entrare in Slovenia un amico sudamericano che ben poco ha conosciuto del nostro continente europeo. Partendo da Udine ho organizzato una facile escursione ai laghi di Fusine, due pittoreschi specchi d'acqua alpini a pochi chilometri dal confine sloveno e da quello austriaco. Terminata la passeggiata, con qualche ora ancora a disposizione ci siamo detti: "Entriamo in Slovenia!". Fu così che mappa alla mano abbiamo scoperto questo paesino, il primo una volta usciti dall'Italia e lungo la strada che collega Jesenice e Kranjska Gora a Rateče.

Podkoren è un tranquillo villaggio di poche centinaia di persone che si trasforma durante le gare annuali valide per la Coppa del Mondo di sci alpino maschile e soprattutto durante gli Incontri dei Demoni dei Tre Paesi, una tra le feste più conosciute del luogo. Ci aspettavamo un'anonima località di frontiera, invece abbiamo trovato un grazioso paesino, nel cuore dell'alta valle del fiume Sava, curato in ogni minimo dettaglio.

Bastano poche decine di minuti per visitare a piedi Podkoren, le cui abitazioni sono sparse nel verde sulla riva destra del fiume Sava Dolinka. Qui un tempo correva una strada medioevale che faceva di Podkoren il luogo dei dazi, una località lungo la Korensko sedlo, via principale per l'Europa centrale e settentrionale prima della costruzione del tunnel delle Caravanche.

Alla porte del paese la chiesa di Sant'Andrea, con annesso cimitero, è la costruzione più imponente. Nel centro di Podkoren oltre ad alcune case contadine del XVII secolo realizzate in stile alpino, quindi con una parte inferiore in muratura, un piano in legno e il tetto a scandole, è possibile ammirare l'abitazione di Sir Humphry Davy, un esploratore inglese che fece di questo villaggio nel cuore della Gorenska "il suo nido" e ricordato in paese da una targa commemorativa. 

A ovest di Podkoren, la riserva naturale di Zelenci, con il suo laghetto, ospita alcune specie di uccelli nidificanti ed anfibi e rappresenta il luogo ideale per una passeggiata alla scoperta dei dintorni paludosi. Lo stesso Humphry Davy parlando dell'area protetta affermò: "In Europa non conosco niente di più bello!". Ecco Podkoren diventa il luogo ideale per qualche giorno di relax all'insegna di natura e sport.

Podkoren
Podkoren
Podkoren
Podkoren
Podkoren
Podkoren
Podkoren

Nessun commento