Chiapas. L'atmosfera magica di San Cristóbal de Las Casas

San Cristóbal de Las Casas, Andador turístico

Viaggio nel sud del Messico. Una sola città da visitare. Quale scegliereste? Io non avrei nessun dubbio nel nominare San Cristóbal de Las Casas. Qui ho trascorso quasi una settimana e devo ammettere che se non fosse stato per i miei limiti di tempo avrei volentieri prolungato il mio soggiorno.

San Cristóbal de Las Casas è una destinazione unica nello stato del Chiapas. Cuore di una della regioni indigene più tradizionali del Messico, questa località offre il mix perfetto tra elementi urbani e rurali. Descrivere a parole l'atmosfera che si vive percorrendo le sue strade acciottolate, i suoi mercati o la sua piazza principale al calar della sera è praticamente impossibile. Il mio consiglio è quello di vivere al massimo San Cristóbal, percorrere in lungo e in largo le sue pittoresche viuzze ed immergersi nella variegata cucina locale. Non aspettatevi comunque una città poco avvezza al turismo. I viaggiatori amano da decenni questa popolare meta che fa dello stile coloniale dei suoi edifici il suo punto forte. 

Il momento della giornata più bello per vedere questa destinazione? Al tramonto, quando l'illuminazione dell'altopiano sulla quale si estende San Cristóbal offre il meglio di sé. Il sole si nasconde dolcemente dietro le montagne circostanti ed il cielo cambia progressivamente colore. In tutto ciò metteteci il rilassante suono della marimba proveniente dall'elegante locale situato al centro della Plaza de 31 de Marzo ed ecco che la combinazione può diventare incredibilmente magica.

San Cristóbal de Las Casas, tra le vie del centro al tramonto
San Cristóbal de Las Casas, tra le vie del centro al tramonto
Come arrivare a San Cristóbal de Las Casas

Ho raggiunto la città con un autobus ADO partendo dalla vicina Tuxtla Gutierrez, la capitale del Chiapas. Il viaggio è rapidissimo, appena 35 minuti, ed il punto di arrivo è l'autostazione situata a sud del centro cittadino, all’angolo tra la Panamericana e Insurgentes. É questo il punto di riferimento per i trasporti a breve e lungo raggio ed è utilizzato dai mezzi di prima classe e deluxe ADO e UNO, nonché da alcuni autobus di seconda classe. In alternativa, nei pressi del Mercado Viejo, compagnie di minibus colectivos collegano San Cristóbal con i villaggi vicini. 

Il clima a San Cristóbal de Las Casas

Non aspettatevi il clima torrido di altre destinazioni messicane. L'altitudine di San Cristóbal de Las Casas (2.200 metri sul livello del mare) fa si che le temperature siano fresche e le giornate spesso piovose. Da novembre ad aprile sono i mesi più secchi ma in particolare da novembre a febbraio le serate sono più fredde in città.

San Cristóbal de Las Casas, bancarelle improvvisate
San Cristóbal de Las Casas, bancarelle improvvisate
Cosa vedere a San Cristóbal de Las Casas

Con più giorni a disposizione organizzare la visita della città diventa molto semplice. Basti pensare che le sue dimensioni non troppo estese la rendono perfetta per essere esplorata a piedi. Le strade di San Cristóbal de las Casas salgono e scendono lungo i dolci pendii che la contraddistinguono e le arterie, in gran parte dritte, rendono l'orientamento più semplice del previsto. 

Insieme alla vicina Plaza de la Paz, Plaza 31 de Marzo (o Zócalo) è il cuore del centro abitato. In quest'ultima vengono spesso allestiti mercati locali e piccoli chioschi per la cucina di strada. Tutta la zona centrale, insieme alle due vie pedonali principali, parte di Real de Guadalupe, che comincia proprio da Plaza 31 de Marzo dirigendosi a est, e l'Andador Turístico, che tocca Hidalgo e Avenida 20 de Noviembre, sono frequentate da tanti, troppi venditori ambulanti di etnia chamula con i loro prodotti di artigianato locale. Se siete alla ricerca di quella famosa strada di San Cristóbal visibile in tantissime foto sul web e adornata da tanti drappi colorati che cadono dall'alto sappiate che è proprio Calle Hidalgo.

  • Catedral. I terremoti sono frequenti in città e la cattedrale, la cui costruzione è iniziata nel 1528 ma ultimata soltanto nel 1815, ne ha spesso risentito. Per l'ennesima volta è in ristrutturazione dopo gli accadimenti che hanno colpito il Messico negli ultimi anni. Al momento della mia visita non era possibile accedere all'interno che presenta decorazioni a foglia d’oro, cinque pale d’altare e dipinti realizzati nel XVIII secolo da Miguel Cabrera.
San Cristóbal de Las Casas, Catedral
San Cristóbal de Las Casas, Catedral
  • Plaza 31 de Marzo. É il luogo ideale dove vivere l'atmosfera della città. Una piazza alberata frequentata da turisti, lustrascarpe, venditori di giornali e ambulantes. La sera le coppie si ritrovano al piano superiore dell'elegante palco della banda situato al centro per ballare al suono tipico della marimba.
San Cristóbal de Las Casas, Plaza 31 de Marzo
San Cristóbal de Las Casas, Plaza 31 de Marzo
  • Templo y Ex-Convento de Santo Domingo de Guzmán. Questo cinquecentesco edificio è considerato la chiesa più bella di San Cristóbal de las Casas. É preferibile venire qui al tramonto quando il sole ne illumina la facciata. L’interno vede importanti elementi dorati, in particolare nel pulpito.
  • Templo de la Caridad. Situato sul lato occidentale del Templo y Ex-Convento de Santo Domingo de Guzmán. Attorno a queste costruzioni ogni giorno viene allestito un pittoresco mercato dell'artigianato. Na Bolom. La residenza dell’antropologa e fotografa svizzera Gertrude Duby-Blom ospita oggi un museo e un centro ricerche ricco di atmosfera con fotografie, libri e reperti archeologici e antropologici. Con la visita guidata è possibile ripercorrere lo stile di vita dei Blom e quello degli abitanti del Chiapas di 50 anni fa.
San Cristóbal de Las Casas, Templo de la Caridad
San Cristóbal de Las Casas, Templo de la Caridad
  • Arco del Carmen. Un tempo era Un tempo porta di accesso alla città, questa costruzione situata all'estremità meridionale dell'Andador Turístico in Hidalgo è risalente alla fine del XVII secolo. 
  • Mercado Viejo. Un luogo dove regna il caos ma è anche uno dei più autentici. Venite qui per osservare gli uomini e le donne di etnia chamula vendere i propri prodotti. Nella confusione del posto ho assistito anche ad una processione in onore al Templo de la Merced. Dietro la statua della Vergine tante persone hanno sfilato in maschera. Sembrava un Carnevale. 
  • Punti panoramici. Se volete osservare la città dall'alto il Cerro de San Cristóbal (a ovest) e il Cerro de Guadalupe (a est) sono le aree più semplici da raggiungere a piedi, anche se con fatica. In cima ad entrambi i mirador sono presenti una chiesa. Purtoppo dopo circa 250 scalini ho trovato la costruzione situata sul Cerro de San Cristóbal chiusa per ristrutturazione.
San Cristóbal de Las Casas, Cerro de Guadalupe
San Cristóbal de Las Casas, Cerro de Guadalupe
Cosa vedere nei dintorni di San Cristóbal de Las Casas

  • San Juan Chamula. La meta più popolare partendo da San Cristóbal. Questo villaggio di etnia tzotzil vede la chiesa principale la sua attrazione principale, un luogo dall'atmosfera incredibilmente mistica.
  • Zinacantán. Un tranquillo centro abitato di di etnia tzotzil con una grande e centrale chiesa ricostruita dopo l'incendio del 1975. 
  • Amatenango del Valle. Un villaggio di etnia tzeltal dove le ceramiche sono cotte secondo l'antico metodo preispanico.
  • Comitán de Dominguez. Una cittadina coloniale con una piacevole atmosfera bohémienne caratterizzata da un paio di interessanti musei e da una bella piazza punteggiata di sculture moderne e da grandi alberi con cima piatta.
  • Chiapa de Corzo. Altra località coloniale con una grande chiesa, il Templo de Santo Domingo de Guzmán, ed una piazza con una bella fontana in mattoni in stile gotico mudejar, La Pila.
  • Cañon del Sumidero. Nelle vicinanze di Chiapa de Corzo questo spettacolare canyon attraversato dalle acque del Río Grijalva vede una fauna molto ricca ed imponenti pareti rocciose punteggiate da cascate. Peccato solo per i tanti rifuti presenti nel corso d'acqua che arrivano direttamente da Tuxtla Gutiérrez.

Comprare artigianato locale a San Cristóbal de Las Casas

I frequentati mercati che si tengono ogni giorno intorno alle chiese di Santo Domingo e La Caridad offrono una vasta scelta di prodotti d'artigianato, tessuti in primis. In alternativa lungo Real de Guadalupe e l’Andador Turístico sono presenti negozi più raffinati. Se siete alla ricerca di oggetti provenienti invece dallo stato di Oaxaca, l'attività Tienda de Colores, in Guadalupe Victoria 44A, ha tutto quello che potrebbe fare al caso vostro.

San Cristóbal de Las Casas, Tierra de Colores
San Cristóbal de Las Casas, Tierra de Colores
Dove mangiare a San Cristóbal de Las Casas

Trovare un locale dove mangiare è davvero molto semplice. Qui vi è la più alta concentrazione dei migliori ristoranti di tutto il Chiapas e la varietà è davvero molto alta. 

I ristoranti più turistici si trovano lungo Calle Real de Guadalupe e l'Andador Turístico ma ho preferito evitarli privilegiando locali economici a gestione famigliare. La maggior parte delle attività da me provate si trova a sud, sud-est della Plaza 31 de Marzo, nella zona dei due hotel in cui ho pernottato durante la mia permanenza.

Molto probabilmente i ristoranti da me citati non li troverete in nessuna guida dato che sono solito andare in locali poco frequentati da turisti, ad eccezione di uno, il Taniperla, che mi ha conquistato, ahimè l'ultimo giorno a San Cristóbal:

  • No Name (Av. Insurgentes 37). Un locale davvero molto piccolo dove fermarsi di passaggio e scegliere nel menu giornaliero uno dei piatti disponibili al momento. 
  • Maya Pakal (Calle Francisco I. Madero 12). Prezzi ragionevoli e grande varietà a disposizione degli ospiti a poca distanza dal centro. Ideale anche per la colazione.
  • Taniperla (Calle Felipe Flores 12, esquina con Benito Juárez). Uno dei migliori ristoranti della città con piatti direttamente dal cuore della Selva Lacandona. Porzioni abbondantissime e attenzione di prima qualità. In tutto questo prezzi economici.
  • La Tana di Gigio (Av. Insurgentes 41a). Un po' di Italia a San Cristóbal de Las Casas. Un locale semplice trovato un po' per caso, il cui titolare, Flaviano, è un mio concittadino di Pescara. Se volete un piatto di pasta, una lasagna o una semplicemente una pizza è il posto che fa per voi.
  • Comedores economici (Av. Insurgentes S/N). Nelle vicinanze della "Plaza de los Mariachis" alcuni chioschi frequentati da persone del posto offrono piatti messicani. É il luogo giusto per risparmiare qualcosa anche se la pulizia non è la migliore.
  • Doña Ame Tamales (Calle Diego de Mazariegos 28). Tamales di tutti i tipi vengono serviti caldi al momento. Non lontano da Plaza 31 de Marzo.

Dove dormire a San Cristóbal de Las Casas

A San Cristóbal de Las Casas ho avuto modo di provare più strutture ricettive, ognuna delle quali differente per stile e budget.

  • Hotel Del Centro (Av. General Utrilla Numero 13). Come potete immaginare dal nome questo hotel è comodamente ubicato nel centro, a 600 metri dalla Cattedrale, lungo una via ricca di attività e ristoranti. Le camere sono ampie ma semplici e potrebbero offrire di più con qualche implementazione. Al piano terra vi è un ristorante e l'accesso all'ala con le abitazioni avviene proprio da qui.
San Cristóbal de Las Casas, Hotel del Centro
San Cristóbal de Las Casas, Hotel del Centro
  • Hotel Antigua (Francisco I. Madero 40). La struttura si trova a 500 metri da Plaza de la Paz e dal parco centrale della città in una zona tranquilla di San Cristóbal. Personalmente ho apprezzato più questo hotel che l'Hotel Del Centro in quanto le camere sono più confortevoli anche se di dimensioni minori. Il letto, matrimoniale, si è rivelato molto comodo e ampio.
San Cristóbal de Las Casas, Hotel Antigua
San Cristóbal de Las Casas, Hotel Antigua
  • Hotel Nordiko (Av. Insurgentes 39). Dista 800 metri dalla Cattedrale e 500 metri dalla piazza centrale. Questa è la mia struttura preferita tra le tre con una vasta scelta di tipologie di camere a disposizione. In caso di budget basso le camere condivise sono la soluzione migliore e vi è anche una cucina che è possibile utilizzare liberamente. Io ho dormito in un'abitazione privata con bagno interno. L'Hotel Nordiko è ideale anche per chi volesse fare amicizia con altri ospiti.
San Cristóbal de Las Casas, Hotel Nordiko
San Cristóbal de Las Casas, Hotel Nordiko

San Cristóbal de Las Casas, al calar della sera
San Cristóbal de Las Casas, al calar della sera
San Cristóbal de Las Casas, Cerro de Guadalupe
San Cristóbal de Las Casas, Cerro de Guadalupe
San Cristóbal de Las Casas, Cerro de Guadalupe
San Cristóbal de Las Casas, Real de Guadalupe
San Cristóbal de Las Casas, Real de Guadalupe
San Cristóbal de Las Casas, Calle Hidalgo
San Cristóbal de Las Casas, Calle Hidalgo
San Cristóbal de Las Casas, edifici tradizionali
San Cristóbal de Las Casas, edifici tradizionali
San Cristóbal de Las Casas, edifici tradizionali
San Cristóbal de Las Casas, edifici tradizionali
San Cristóbal de Las Casas, Plaza 31 de Marzo
San Cristóbal de Las Casas, Plaza 31 de Marzo
San Cristóbal de Las Casas, vista dal Cerro San Cristóbal
San Cristóbal de Las Casas, vista dal Cerro San Cristóbal
San Cristóbal de Las Casas, Parque de los Arcos
San Cristóbal de Las Casas, Parque de los Arcos
San Cristóbal de Las Casas, passeggiando per le vie della città
San Cristóbal de Las Casas, passeggiando per le vie della città
San Cristóbal de Las Casas, Processione per il Templo de la Merced
San Cristóbal de Las Casas, Processione per il Templo de la Merced
San Cristóbal de Las Casas, Processione per il Templo de la Merced

2/Lascia un commento

  1. Es increíble tu blog todo muy interesante algún día visitaré esos lugares fascinantes 😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Holaa, muchísimas gracias! Lo espero! Y cualquier información necesitas, estoy aquí 😊. Saludos, Manuel

      Elimina

Posta un commento

Nuova Vecchia