Nella frizzante Berlino


Il meteo non promette nulla di buono. Ha piovuto tutta la notte ed ora il freddo è davvero pungente. Prendiamo l'autobus che ci porterà a Berlino dalla stazione Florenc. Durante il tragitto la temperatura arriva a segnare addirittura i 10 °C e siamo ancora a fine agosto. Appena entrati in Germania il pullman viene fermato dalla polizia tedesca per un approfondito controllo documenti. Giunti a Berlino, ci spostiamo in taxi dal terminal al nostro ostello, l'"All In Hostel", nel quale pernotteremo per due notti. Se voglio trovare un difetto alla nostra stanza, potrei dire che è un po' piccolina ma è davvero pulita e a qualità/prezzo credo sia difficile trovarne un'altra come questa. Giusto il tempo di sistemarci e ci rechiamo in centro con la metropolitana. La città è davvero bella al di là delle mie pessimistiche aspettative: pullula di gente ed è ricca di monumenti da ammirare. Fortunatamente il tempo è migliorato ma l'aria rimane molto frizzante. Costeggiamo il fiume Spree fino ad arrivare proprio dinanzi al bellissimo Duomo

Berlino, costeggiando il fiume Spree
Berlino, costeggiando il fiume Spree
Berlino, costeggiando il fiume Spree
Cattedrale protestante della capitale tedesca, venne ultimata nel 1905 e costruita nel luogo in cui sorgeva la chiesa originaria, eretta in stile barocco nella metà del XVIII secolo su disegno di Johann Boumann. Durante la Seconda Guerra Mondiale fu gravemente danneggiata. Un bombardamento colpì la lanterna della cupola sviluppando un furioso incendio che portò al crollo della copertura.

Berlino, Duomo
Berlino, Duomo
Entriamo nella Galleria Nazionale Alte, un edificio risalente al decennio 1866-1876 nell'Isola dei Musei, ospitante celebri quadri dei vari Monet, Cezanne e Constable. Non potevo chiedere di meglio ed estasiato rimango alcuni minuti ad osservare le opere del mio pittore preferito, Caspar David Friedrich.

Berlino, Galleria Nazionale Alte, Caspar David Friedrich, Le rovine del Monastero di Eldena vicino Greisfwald
Berlino, Galleria Nazionale Alte, Caspar David Friedrich, Le rovine del Monastero di Eldena vicino Greisfwald
Berlino, Galleria Nazionale Alte, Auguste Renoir, Pomeriggio delle bambine a Wargemont
Berlino, Galleria Nazionale Alte, Auguste Renoir, Pomeriggio delle bambine a Wargemont
Peccato che un sorvegliante ci avverte che il museo sta chiudendo. Altre due tappe prima di cenare e tornare in ostello. Ci spostiamo alla Porta di Brandeburgo, il monumento più conosciuto della città e simbolo dell'unità tedesca. Fu costruito da Carl Gotthard Langhans a partire dal 1788 e inaugurato tre anni dopo. A pochi passi dalla Porta, durante la Guerra Fredda era eretto il muro che divideva la città in due.

Berlino, Porta di Brandeburgo
Berlino, Porta di Brandeburgo
A piedi raggiungiamo nel giro di qualche minuto il Palazzo del Reichstag, inaugurato nel 1894 e costruito come sede per le riunioni del Reichstag, il parlamento del Reich tedesco. Così come per il Duomo, anche questo edificio fu gravemente danneggiato dalle incursioni aeree durante la Seconda Guerra Mondiale. Tornò ad essere la sede del parlamento tedesco nel 1999. Decidiamo di tornarci il giorno dopo per visitare la grande cupola.

Berlino, Palazzo del Reichstag
Berlino, Palazzo del Reichstag

1 commento:

Powered by Blogger.