Visita giornaliera ad Amsterdam


Amsterdam dista solamente 3 ore di viaggio in treno da Bruxelles, incluso un cambio a Roosendaal. Io, Chiara e Manuela partiamo alle 10 dalla stazione di Bruxelles Midi dopo aver perso il primo treno. Giunti ad Amsterdam decidiamo di pranzare in un piccolo chiosco dinanzi la affollatissima Stazione Centrale e mangiando un veloce kebab accompagnato da patatine fritte. Ci spostiamo lungo la Damrak e decidiamo subito fermarci a comprare qualche souvenir. Meglio toglierci il pensiero. I negozi sono pieni di gadget legati alla marijuana. Tantissima la gente che passeggia per le strade nonostante siano le 14 del pomeriggio. Arriviamo subito nel cuore della capitale olandese, Piazza Dam.

Amsterdam, Piazza Dam, Palazzo Reale
Amsterdam, Piazza Dam, Palazzo Reale 
Suddivisa in due dal traffico delle auto e dei tram, presenta su un lato il Nationaal Monument, un obelisco di pietra alto 22 metri dedicato alle vittime della Seconda Guerra Mondiale, e dall'altro il Palazzo Reale, sede originaria del Municipio caratterizzata da un'imponente facciata neoclassica. Nei pressi, la Nieuwue Kerk, venne eretta agli inizi del XV secolo e dedicata alla Vergine e a Santa Caterina. Superata la piazza la Damrak prende il nome di Rokin. Ci avviciniamo ai tipici canali della città costeggiandoli per qualche decina di minuti sino alla Mint Tower. Attraversiamo una via ricca di ristoranti, negozi e coffeeshop.


Amsterdam, Nieuwe Kerk
Amsterdam, Nieuwe Kerk
Amsterdam
Amsterdam, Mint Tower
Amsterdam, Mint Tower
Amsterdam, una via del centro cittadino
Amsterdam, una via del centro cittadino
Amsterdam, coffeeshop
Amsterdam, coffeeshop
Non poteva mancare il coloratissimo Mercato dei fiori nei pressi del canale Singel. Tutta la merce è esposta su barconi galleggianti. Siamo curiosi e ci rechiamo nella zona a luci rosse per una veloce passeggiata. Le vetrine, essendo giorno, sono abbassate. Decidiamo di raggiungere nuovamente Piazza Dam per un breve e meritato relax su una panchina. A poche decine di metri artisti di strada si esibiscono attirando l'attenzione di folto gruppo di turisti. Saremmo sicuramente voluti rimanere di più ma ci accontentiamo di questa fugace visita ad Amsterdam, sicuri di ritornarci in futuro. Torniamo in stazione attraversando la Kalverstaat, affollata via dedicata allo shopping. Tra risate e chiacchiere il viaggio di ritorno per Bruxelles trascorre molto velocemente. Ceniamo in un locale all'interno del Bruxelles Midi.

Amsterdam, Mercato dei fiori
Amsterdam, Mercato dei fiori
Amsterdam, souvenir
Amsterdam, souvenir

1 commento:

Powered by Blogger.