Pecol in notturna


Da alcune ore continua a nevicare ininterrottamente. Dopo la bellissima ciaspolata della mattinata dal Passo Duran al Rifugio Carestiato siamo tornati nei rispettivi hotel per una meritata doccia bollente preparandoci in vista della serata. Una volta pronti ci mettiamo in viaggio per raggiungere Pecol di Zoldo Alto, un caratteristico borgo di montagna con tradizionali abitazioni dolomitiche in legno. Con il calar della sera, Pecol innevata, illuminata dalle flebili luci dei lampioni assume le sembianze di un piccolo presepe. Nonostante il paesino meriti sicuramente una visita non siamo qui per questo. All'interno del comprensorio Ski Civetta, Pecol offre agli amanti degli sci oltre 5 chilometri di piste, aperte anche la sera, e servite da un'efficiente cabinovia che noi utilizziamo per risalire gli impianti. Ammiriamo il panorama dall'alto incrociando più volte le splendide piste.

Pecol di Zoldo Alto, cabinovia
Pecol di Zoldo Alto, cabinovia
Pecol di Zoldo Alto, cabinovia
Pecol di Zoldo Alto, cabinovia
Inizialmente era prevista un'altra ciaspolata ma ovviamo alla mancanza di tempo con un ben più veloce gatto delle nevi. Risaliamo in pochi minuti il pendio della montagna a bordo del mezzo. In cima, ci aspettano al Rifugio S'un Paradise per una gustosa cena.

Pecol di Zoldo Alto, gatto delle nevi verso il Rifugio S'un Paradise
Pecol di Zoldo Alto, gatto delle nevi verso il Rifugio S'un Paradise
Pecol di Zoldo Alto, Rifugio S'un Paradise
Pecol di Zoldo Alto, Rifugio S'un Paradise
Pecol di Zoldo Alto, Rifugio S'un Paradise
Prendiamo posto attorno a un tavolo imbandito e curato nei minimi particolari. La fame è tanta ma il menu è tale da saziarci in poco tempo. A una croccante focaccia fanno seguito una fumante zuppa alla birra Dolomiti ed un arrosto di cervo accompagnato da pere Williams. E come digestivo, grappa di cumino fatta in casa.

Pecol di Zoldo Alto, Rifugio S'un Paradise
Pecol di Zoldo Alto, Rifugio S'un Paradise
Pecol di Zoldo Alto, Rifugio S'un Paradise. Zuppa alla birra Dolomiti
Pecol di Zoldo Alto, Rifugio S'un Paradise. Zuppa alla birra Dolomiti
Pecol di Zoldo Alto, Rifugio S'un Paradise. Arrosto di cervo
Pecol di Zoldo Alto, Rifugio S'un Paradise. Arrosto di cervo
Pecol di Zoldo Alto, Rifugio S'un Paradise. Grappa di cumino fatta in casa
Pecol di Zoldo Alto, Rifugio S'un Paradise. Grappa di cumino fatta in casa
La serata non è finita qui. Per chi volesse c'è la possibilità di scendere lungo le piste illuminate con gli sci.

Pecol di Zoldo Alto, impianti sciistici
Pecol di Zoldo Alto, impianti sciistici
Pecol di Zoldo Alto, impianti sciistici
Pecol di Zoldo Alto, impianti sciistici
Io preferisco tornare giù in cabinovia visto che non mi sono mai cimentato in questo sport ma coloro che hanno provato mi dicono che sciare di notte è un'esperienza assolutamente da provare, soprattutto da queste parti dove la neve è splendida e le piste ottimamente tenute.

Per maggiori informazioni: 

www.valdizoldo.net: il sito ufficiale del Consorzio turistico della Val di Zoldo.
www.dolomitidizoldo.it: le Dolomiti di Zoldo raccontate attraverso le esperienze. Un vero viaggio nel tempo e nello spazio. È un blog che accompagna tutti coloro che desiderano entrare in relazione con questi magnifici luoghi.

2 commenti:

  1. Peccato essere andato via prima! Ma la grappa di cumino com'era? ;-) o almeno cosa ne dicevano gli altri?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehmmmm...per quanto riguarda la grappa passo parola agli altri. Sicuramente l'avranno apprezzata più di me! ;)

      Elimina

Powered by Blogger.