Praga. 5 luoghi da non perdere

Nel corso degli ultimi anno ho avuto la possibilità di visitare Praga ben due volte, al termine della stagione estiva e durante le festività di Capodanno. Senza nessun dubbio posso dire che in quest’ultimo periodo la città riesce a dare il meglio di sé quando l’atmosfera natalizia e se siete fortunati la neve, rendono l’atmosfera della capitale boema magica e incantata. La città è molto affollata in questo periodo dell’anno ed è bene organizzarsi in anticipo per trovare voli ed hotel economici.

Il mio consiglio è quello di trascorrere qualche giorno in più oltre il semplice weekend. Alcuni luoghi che hanno fatto la storia della Repubblica Ceca sono a portata di mano grazie ad ottimi collegamenti pubblici e visitabili nell'arco di una giornata. Alcuni esempi? L’imponente castello di Karlštejn o il campo di concentramento di Terezin.

Durante le mie breve permanenze ho avuto modo di ammirare diversi luoghi di Praga, ecco quindi l’idea di consigliare cinque attrazioni da non perdere durante una visita della città:

Piazza della Città Vecchia

Il cuore della capitale boema. La folla si accalca allo scoccare di ogni ora per assistere allo spettacolo offerto dall’Orologio Astronomico mentre i turisti stranieri occupano i tavoli degli eleganti caffè all’aperto. Alla fine dell’anno la piazza è occupata dalle colorate bancarelle dei Mercatini Natalizi. Sbizzarritevi negli acquisti e provate i prodotti gastronomici della cucina ceca. Non siete ancora soddisfatti? Salite sulla Torre dell’Orologio Astronomico per farvi un’idea, dall’alto dei suoi 60 metri, della piazza addobbata sulla quale ergono imponenti le inconfondibili guglie della Chiesa della Vergine Maria davanti a Tyn.

Praga, Piazza della Città Vecchia durante i Mercatini di Natale
Praga, Piazza della Città Vecchia durante i Mercatini di Natale
Cattedrale di San Vito

Il campanile e le sue guglie delineano il profilo della città vista dal fiume Moldova. La Cattedrale  di San Vito sorge sul sito di una rotonda romanica risalente al X secolo e costruita dal re Venceslao. Entrate per scoprirne tutti i dettagli, dalle stupende vetrate ai tesori della Cappella di San Venceslao, dai preziosi mosaici medievali al sarcofago in argento di San Giovanni Nepomuceno. Il consiglio: osservarla in tutto il suo splendore al calar della sera dalla retrostante Basilica di San Giorgio.

Praga, Cattedrale di San Vito
Praga, Cattedrale di San Vito
Ponte Carlo

Si può dire, è il simbolo di Praga. La sua costruzione ebbe inizio nel 1357 quando fu commissionato dal re di Boemia e Imperatore Carlo IV. La passeggiata sul Ponte Carlo è il momento culminante di ogni visita alla capitale ceca. Venite qui alle prime luci del mattino quando potrete camminare in tutta tranquillità. Sarete allietati da suonatori di strada e gruppi jazz che si alternano ad artisti e venditori di cartolina.

Praga, Ponte Carlo
Praga, Ponte Carlo
Vecchio Cimitero Ebraico

A suo interno sono ammassate ben 12.000 lapidi e si stima che qui siano sepolti addirittura oltre 100.000 ebrei. Il Vecchio Cimitero Ebraico, il più antico d'Europa, fu fondato nel lontano 1439 ed utilizzato per oltre trecento anni. Visitatelo all’apertura quando troverete pochi turisti nel sito. Vi troverete a passeggiare in un clima decisamente surreale.

Praga, Vecchio Cimitero Ebraico
Praga, Vecchio Cimitero Ebraico
Piazza Venceslao

La più ampia piazza di Praga, dominata dalla statua equestre di San Venceslao, è stata teatro di grandi adunate di folla in occasione di celebri eventi della storia contemporanea ceca. Tra eleganti palazzi in art nouveau e giardini nascosti si sono insediate le grandi marche internazionali del commercio. Durante il periodo natalizio poi, anche qui vengono allestite tradizionali bancarelle dove potrete soddisfare il vostro palato o dare spazio a qualche acquisto.

Praga, Piazza Venceslao
Praga, Piazza Venceslao
Per maggiori informazioni:

Nessun commento

Powered by Blogger.